venerdì 15 maggio 2015
FABIO TONDI, GRANDE STAGIONE DELLA SQUADRA E MIA
Per il portiere del Milano C5 bilancio positivo e un particolare grazie a Bombelli

Fabio Tondi, portiere del Milano Calcio a 5, ha concluso la stagione in positivo, così come il settimo posto della compagine meneghina allenata da Daniele Sau. Bilancio personale dovuto anche alla continuità con cui il tecnico biancorosso l’ha schierato in campo e grazie, anche, agli allenamenti di Fabrizio Bombelli. Ma sentiamo Fabio.

 

Caro Fabio, oltre al settimo posto da incorniciare da parte del Milano, per te è stata la migliore stagione?

Per me e la squadra è stata un'ottima stagione. Dopo un avvio difficile, abbiamo iniziato a giocare bene incanalando una striscia positiva di risultati e battendo grandi squadre come il Pesaro. Il sesto posto che ne è scaturito era alla nostra portata ma nell'ultimo periodo siamo un po’ calati e abbiamo perso partite ingenuamente perdendo, di fatto, la possibilità di terminare la stagione regolare al sesto posto.

 

Le tue prestazioni sono state positive anche per il fatto che hai potuto giocare con continuità. Giusto?

Sì è vero. Questa é stata una stagione in cui ho sempre giocato e questa continuità mi è servita per esprimermi al massimo. Nella stagione precedente, invece, la continuità mi è mancata perché non sono stato sempre all'altezza della situazione non convincendo sempre il mister.

 

Per la prossima stagione si sta già allestendo la nuova rosa. Ne farai parte anche tu?

Spero di farne parte anche se non ho ancora parlato con la società. Se la dirigenza e mister Sau mi dovessero chiedere di restare io ne sarei felicissimo.

 

Tornando al campionato, qual è stata la tua gara più esaltante?

Non so, perché me ne vengono in mente diverse. Se proprio devo sceglierne qualcuna direi Astense in trasferta e le due al Fossati contro Carmagnola e Pesarofano visto il momento che stavamo attraversando.

 

Rispetto alla stagione precedente, visti anche i risultati, è cambiato qualcosa nello spogliatoio con l'innesto dei nuovi arrivati?

Di sicuro i nuovi innesti hanno dato un nuovo volto alla squadra, sia al livello di spogliatoio sia di gioco. Non mi sento di dire un nome tra tutti, perché credo che siano stati tutti molto importanti per la causa del Milano.

 

Infine i ringraziamenti di rito. Hai qualche compagno in particolare, qualche dirigente o dello staff tecnico, oppure qualche tifoso che vorresti ringraziare per la vicinanza e il sostegno?

La persona a cui sono più riconoscente è Fabrizio Bombelli che mi ha allenato e consigliato su tutto e quindi mi ha dato modo di raggiungere un certo livello di preparazione tecnica che poi si è vista in campo. Oltre a lui Matteo Monti e Marcello Esposito che, ad inizio anno e nel momento più difficile per me, mi hanno sempre incoraggiato e spronato a non mollare. Così anche Gabriel Santin e Andrea Cuomo che, durante tutta la stagione, mi hanno spronato a far meglio. Grazie di cuore. Infine anche i tifosi che mi hanno sempre applaudito e sostenuto. Il pubblico del Milano è caloroso ma anche critico, ma quest’anno siamo riusciti noi giocatori a contraccambiare il loro affetto.



Dario Martucci
Addetto stampa a.s.d. Comelt Toniolo Milano



. : INDIETRO : .



Campionato Nazionale Serie A2

24ª Giornata
28 marzo 2015
Lecco C5
Milano C5

Serie A2 Risultati

24ª GIORNATA - 28 marzo 2015

arzignano - pesarofano 

cagliari - carmagnola 

lecco - comelt toniolo milano 

aosta - gruppo fassina 

montesilvano - libertas astense 

came dosson - orte 

riposa: forli' 

Serie A2 Classifica

57 (22) orte

45 (21) pesarofano

45 (22) montesilvano

43 (21) came dosson

37 (21) cagliari

29 (21) comelt toniolo milano

28 (21) lecco

24 (21) arzignano

22 (21) libertas astense

19 (21) carmagnola

15 (22) forli'

14 (21) gruppo fassina

13 (21) aosta

Serie A2 Prossima giornata

25ª GIORNATA - 4 aprile 2015

comelt toniolo milano - aosta 

gruppo fassina - arzignano 

libertas astense - cagliari 

carmagnola - lecco 

forli' - montesilvano 

pesarofano - came dosson 

riposa: orte